Esami del sangue e delle urine

Rispondi alla domanda
Categoria:
0
0

Buona sera, il mio cane è un pastore australiano maschio intero di 4 anni. Di recente abbiamo notato delle perdite biancastre dal pene e stamattina, durante la visita, aveva la febbre a 39.4 e quindi il veterinario ha effettuato le analisi del sangue e delle urine che ci sono arrivate questa sera. Già oggi pomeriggio la temperatura è tornata alla normalità. Purtroppo fino a lunedì il nostro veterinario non sarà reperibile e noi siamo molto preoccupate. Alcuni valori delle analisi del sangue non sono a posto ovvero: MCV: 77.8 MCHC g/dl: 28.8, WBC: 3.140 neutrofili segmentati: 1.550. PLT K: 78, Pct% 0.07%. Nelle urine sono stati riscontrati dei sedimenti granulari di ossalato di calcio e un eccessivo numero di spermatozoi. Abbiamo fissato un ecografia per la prossima settimana. Il nostro cane sta bene, mangia regolarmente, feci normali, attività normale, ma comunque queste analisi non ci fanno stare tranquille. Sono valori preoccupanti? Vorremmo sapere che cosa potrebbe aspettarci. Ringrazio in anticipo.

Marked as spam
Pubblicato da carola (Domanda: 1, Risposta: 0)
Domanda del Gennaio 3, 2024 11:38 pm
32 views
0
Private answer

Buongiorno,
se il cane sta bene non ci sono motivi per preoccuparsi al momento; avete fatto comunque bene a programmare un'ecografia addominale, anche solo per screening. Al suo ritorno il vostro veterinario potrà spiegarvi quei valori del sangue e l'esito dell'esame delle urine e soprattutto quale rilevanza clinica possono avere. Considerata l'abbondanza di spermatozoi nelle urine si potrebbe pensare che le perdite biancastre dal pene che notate non sono altro che sperma; gli ossalati di calcio invece andranno trattati e gestiti. Per quanto riguarda le piastrine (PLT), più che al valore assoluto fornito dalla macchina, bisogna far affidamento alla lettura di uno striscio ematico perché molte volte il numero di piastrine può risultare basso perché esse si sono aggregate a formare qualche coagulo nella provetta e quindi la macchina non le legge. Il laboratorio normalmente, dopo lettura dello striscio di sangue, segnala se la conta piastrinica è adeguata, inadeguata o aumentata. Per quanto riguarda i globuli bianchi (WBC) quando sono più alti dei valori di riferimento si suppone che ci sia un'infezione in corso, ad un valore più basso dei range di riferimento, invece, non necessariamente è associato un problema ma questo va indagato, o comunque è un valore da ricontrollare successivamente con un nuovo esame emocromocitometrico. Alcune razze o alcuni soggetti hanno normalmente valori di WBC inferiori rispetto a quelli di riferimento.
Spero di essere stata utile.

Marked as spam
Pubblicato da Dott.sa Isabella de Vera d'Aragona (Domanda: 0, Risposta: 63)
Risposta da Gennaio 6, 2024 12:17 pm

Scrivi la tua risposta

Attach YouTube/Vimeo clip putting the URL in brackets: [https://youtu.be/Zkdf3kaso]